Dichiararsi a una ragazza

come dichiararsi a una ragazzaCome dichiararsi a una ragazza?

Proprio oggi ho ricevuto una mail di Alessio che chiedeva:

“Ciao Alessandro!

Da circa un mese mi piace una ragazza della mia città ma non so bene come dichiararmi.
Ogni volta che la vedo vorrei avere il coraggio di dirle quello che provo per lei ma non ci riesco… sono bloccato.

Come posso fare? Mi dai qualche suggerimento per dichiararmi alla ragazza dei miei sogni?

Grazie per tutto quello che fai per noi,
Alessio.”

Con il permesso di Alessio ho pubblicato la sua mail (in cui ho modificato qualche parola per renderla più leggibile e l’ho sintetizzata) e nell’articolo di oggi gli rispondo.

Come dichiararsi a una ragazza:
Dire a una ragazza che mi piace

Se vuoi dichiararti a una ragazza devi sfruttare il momento giusto e saper cogliere un momento in cui ci sia un picco emotivo nella tua e nella sua vita per dichiararti.

Saper aspettare il momento giusto però non va mai confuso con il NON agire mai! Alle donne piace chi sa agire e sa prendersi quello che vuole, senza aspettare che quel qualcosa vada a lui da solo.

Appena ti accorgi che potrebbe essere un buon momento per dichiararti vai da lei e approcciala apertamente, con calma e senza comportarti da zerbino/sfigato.

Cosa fare per dichiararsi a una donna

Per dichiararti a una ragazza non devi assolutamente andare da lei con faccia da gattino piangente e dirle “ti amo” con le lacrime di commozione che ti scendono dagli occhi.
Ok, ho esagerato la scena, ahahaha 🙂 , però hai capito il succo: non dipendere emotivamente da lei.

Le relazioni devono essere un modo in cui tutti e due state si bene, ma non un vincolo che, se non rispettato, impedisce a entrambi di stare bene da soli. La differenza tra questi due modi di vivere e pensare è leggera ma i risultati che ne derivano sono evidenti.

Baciare una donna per dichiararsi?

Anche il bacio in effetti potrebbe essere un ottimo metodo per dichiararti a una donna.

Ho parlato bene di come baciare una ragazza in un articolo che puoi visionare cliccando sul link 🙂

Ti devo però dire la verità su una cosa: spesso il dichiararsi e il baciare non è come lo vedi nei film, cioè una scena perfetta in cui la donna piangerà commossa e alla fine della storia sarà tua moglie.
Se fosse sempre così sarebbe troppo facile, non trovi? 😉

Non chiederti come dichiararsi a una ragazza, ma piuttosto chiediti come farle capire che provi qualcosa per lei. Dichiararsi presuppone che lei ti possa rispondere si o no, mentre se tu le comunichi cosa provi per lei non le poni più la domanda: “si o no”.

Dichiararsi a una ragazza con fermezza ti fa sembrare molto più uomo e in più ti aiuta a metterla un po’ in “soggezione” (in senso buono, ovviamente) e a provocare in lei buone reazioni.

Quando susciti in lei reazioni profonde e forti emozioni la stai attraendo e stai creando in lei un legame con te che sarà davvero difficile sciogliere.

Dichiararsi a una ragazza in chat: si o no?

In generale è preferibile non dichiararsi in chat o tramite messaggio telefonico perché in questo modo non puoi sfruttare a tuo vantaggio il linguaggio corporeo, la voce e tutta la comunicazione para-verbale che con la chat viene meno.

Altri due modi per farle capire che ti piace potrebbero essere:
una canzone per dichiararsi a una ragazza
una lettera per dichiararsi a una ragazza

Ti consiglio comunque di dichiararti di persona e se possibile baciarla anche! 🙂

Buona dichiarazione! 🙂

36 pensieri su “Dichiararsi a una ragazza

  1. lucio

    Ciao,
    voglio chiederti una cosa, premetto che nn sn molto bravo a leggere i messaggi corporei e molto probabilmente li interpreto male, la ragazza che mi piace e che ho corteggiato a lungo sembra essersi avvicinata molto a me, prima le dedicavo tantissimo tempo e sfruttavo qualsiasi evenienza per farle regali ma ultimamente x vari impegno decisi di lasciar stare e quasi nn la contattavo piu poi le inizia a parlare sempre cn me e cerca di stare quanto piu è possibile cn me e mi chiede perché nn le stia dedicando piu le stesse attenzioni di prima.
    Secondo te lei si è affezionata a me a tal punto dal potermi dichiarare o devo sfruttare il momento per lavorarci ancora di piu?

    Replica
    1. admin Autore articolo

      In primo luogo: questo potrebbe essere un suo test per vedere quanto effettivamente tieni a lei e quanto “sacrificheresti” il tuo tempo libero per lei. Proprio per questo motivo non le stare addosso come tempo fa ma, se vuoi, dedicale un po’ più di attenzioni.

      Non ti “dichiarare” come forse intendi tu, cioè dicendole che ti piace molto e nulla di più. Prova invece a baciarla e, se la situazione è buona almeno la metà di quanto mi hai descritto, hai ottime possibilità di riuscita.

      In bocca al lupo 🙂

      Replica
    2. LUCA

      Ciao, sono un ragazzo di 15 anni, mi piace da circa 3 anni una ragazza che viene in classe con me.

      Credo che lei abbia già capito la mia attrazione per lei ma il problema è che non riesco ad avvicinarmi a lei senza essere in compagnia anche per poter uscire assieme da soli, visto che lei credo abbia paura dei pregiudizi delle altre persona visto che nel nostro gruppo di amici ci conosciamo tutti da un sacco di tempo.

      Di conseguenza ho paura di proporle di uscire visto che non l’abbiamo mai fatto e sarebbe un po’ fuori luogo. COME DEVO AGIRE?

      Replica
      1. admin Autore articolo

        Ciao Luca!

        Le hai mai scritto o parlato da soli, anche per poco? Provate a incontrarvi in un luogo fuori città o in cui non possano vedervi i vostri amici con così tanti pregiudizi 🙂

        Replica
    3. Sergio

      Ciao senti è da una settimana che conosco una ragazza (mia compagna di classe) e già mi piace, ho provato a scriverle su whatsapp e ho visto che tende a rispondermi con la faccina del bacino e cuori, penso che io gli piaccia e vorrei dichiararmi su whatsapp, consigli?

      Replica
  2. Michelbest

    bella a tutti ragazzi ho una semplice domanda da porvi:io frequento estate ragazzi e io e labragazza ke mi piace siamo in squadre diverse,non ci parliamo molto ma a me piace un sacco,come faccio a…beh avete capito(non intendo portarla a letto)??

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Non è obbligatorio essere in squadra assieme, eh? 🙂

      Puoi anche provarci se siete in squadre diverse e sfruttare i momenti comuni come: pranzi, merende, giochi e tutto quello che ti viene in mente.

      Replica
  3. Gab.1803

    Ciao a tutti, sono un ragazzo di 16 anni che da ormai due anni conosce una ragazza che proprio quest’anno, mentre eravamo al mare insieme, ha cominciato a piacermi. Ieri sera mi sono dichiarato però non so se lei è della stessa idea. Che cosa ne dici? In questi giorni le ho inoltre fatto delle domande sul ragazzo che le piaceva e potrei essere io. Quante possibilità ho?

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Smetti di fare delle domande sul ragazzo che le piace perché le “cotte” sono passeggere e anche a te saranno piaciute un sacco di ragazze: se anche le piace uno che non sei tu non vuol dire che tu non possa conquistarla 🙂

      Se ti comporti bene hai buone possibilità: in bocca al lupo e al lavoro!

      Replica
  4. Nicola

    Ciao, sono Nicola. Da quasi due anni mi piace una ragazza della comitiva con cui esco. Lei (e le sue amiche) logicamente non se ne sono accorti ma a me piace tantissimo, ci parlo normalmente senza diventare imbranato e riesco anche a farla ridere… il punto è che non so come far intendere che ci tengo a lei… non ci scriviamo tantissimo… ci parlo solo quando usciamo e basta.

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Nicola! Scusa se ti rispondo solo ora ma per qualche oscuro motivo non avevo visto prima il tuo commento 🙂

      Prova a creare un po’ di attrazione nei suoi confronti: scherza con lei, toccala e continua a parlare e farla ridere. Prova a scriverle anche tra un’uscita e l’altra e magari vedetevi qualche volta solo tu e lei

      Buon lavoro 😀

      Replica
  5. Jocker

    Ciao, è da quasi un anno che sono innamorato di una ragazza ma non trovo mai il coraggio di dichiararmi..
    Lei in mia presenza mi ha spesso detto ciò che vorrebbe sentirsi dire da un ragazzo ma come ho detto non ho il coraggio, avrei anche trovato le parole…

    Ti devo parlare….
    Devo dirti questa cosa da un sacco di tempo ma non ho mai trovato il coraggio, perché non volevo perderti, sei troppo importante per me.
    Non ci sono molte parole per dirlo…semplicemente Ti Amo

    Consigli?

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Il primo consiglio è di rileggere l’articolo sopra 🙂

      Il secondo consiglio è di non prepararti dei discorsi pronti: se proprio vuoi fare la “dichiarazione” almeno non studiarla a memoria ma fai in modo che sia un momento spontaneo; potresti per esempio trovarti in varie situazioni adatte a dichiararti a una ragazza ma non farlo perché non ci starebbe bene la frase che hai pensato.

      Terzo consiglio: basta pensare e agisci! Spesso, chiedendosi troppe volte come fare una cosa, si finisce con il non farla MAI. Non ragionare troppo e vai di istinto 🙂

      Replica
  6. Lorenzo

    Ciao sono 3 anni che mi piace una ragazza, l’anno scorso le avevo già detto che mi piaceva ma per lei non era lo stesso, ero diventato molto appiccicoso fino a quando ho deciso di lasciar perdere (a mio malincuore). Dopo nemmeno 2 mesi ha ricominciato a piacermi molto, parlo molto spesso con lei, scherziamo e parliamo su whatsapp… solo che ho paura di dirle quello che provo perché ho paura che succeda come un anno fa….. cosa mi consigli???

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Lorenzo! 🙂

      Dichiararsi a una ragazza molto spesso è diverso da quello che succede nei film, come avrai anche potuto leggere dall’articolo sopra. In base alla situazione che hai descritto penso convenga che tu faccia il primo passo verso di lei: un anno fa non avevi risolto nulla diventando appiccicoso quindi sicuramente non è quella la vita.

      Prova invece a incontrarla per un caffè, un gelato o qualcosa di “leggero” per capire se è il caso di provarci o no.

      In bocca al lupo 🙂

      Replica
  7. Alessandro

    Ciao, sono 3 mesi che mi piace una ragazza pensavo fosse una semplice cotta passeggera invece la penso molto spesso.

    Abitiamo lontani pero a natale viene nel mio paese per 4 5 giorni e due mesi fa disse che ci potevamo incontrare per prendere un bicchiere insieme durante quel periodo. Fino a qui tutto bene.

    Ora però non la sento da più di un mese e negli ultimi messaggi che ci siamo inviati lei mi chiese perché le scrivevo di continuo e io le risposi tranquillamente facendole capire che mi interessava… poi disse che ero insistente e che non le piaceva scriversi di continuo con le persone e che dovevo rispettare i suoi punti di vista:in pratica la conversazione non si è stoppata nei migliore dei modi.

    E’ una buona idea ricontattarla ora dopo più di un mese?

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Alessandro! E’ difficile risponderti perché dovrei essere calato nella tua situazione e, anche se hai scritto bene come ti senti e come hai agito fino adesso, è molto complicato capire perché ti possa aver trattato in questo modo.

      Prova a scriverle tu un’ultima volta ma, se ancora non vuole parlare, lasciala perdere e passa ad altre donne che certamente ti meritano di più.

      Replica
  8. Francesco

    Ciao, è da circa 3 mesi che mi piace una ragazza, ho 15 anni, abita a 20 minuti da me, in un paesino. È da settembre che mi sono innamorato follemente ma non so se dichiararmi…. ultimamente ho voglia di dirglierlo ma non ci riesco mai. Ho paura soprattutto che la nostra amicizia profonda si spezzi e di non rivederla più… cosa mi consigli? 😊

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Francesco! E’ difficile risponderti perché non so quanto la sua amicizia sia importante per te: ad ogni modo, se vuoi qualcosa di più che essere un suo amico, non hai molte scelte 🙂

      Non pensare però a “dichiararti” in maniera verbale ed esplicita quanto più a creare la situazione giusta per vedere quello che lei prova per te.

      Replica
  9. Gabriele

    Ciao!

    Con le mani tra i capelli inizio a chiederti aiuto sperando di trovare un via di luce.

    Conosco una ragazza da circa 8 anni, lei mi è sempre piaciuta, ma in particolare da poco meno di un anno è diventata il mio unico obbiettivo. Facciamo lo stesso sport assieme e già per questo ci vediamo 3/4 volte a settimana. Oltre a questi giorni, ogni tanto usciamo in compagnia con altri nostri compagni, solo qualche mese fa sono riuscito ad andare al cinema da solo con lei, ma non ho concluso proprio nulla, e di questo me ne pento.

    Premetto che io sono sempre stato un ragazzo molto diretto con le donne, bypassando sempre quel momento “dichiarativo” ed andando diretto ai fatti.
    Questa volta però mi ritrovo davvero in crisi.

    Lei è davvero molto timida e chiusa, forse dire “timida” è anche restrittivo. Inoltre se facessi qualcosa di troppo azzardato e non funzionasse diventerebbe una cosa molto imbarazzante anche durante gli allenamenti, cosa che preferirei evitare. Da circa un mesetto ho iniziato ad imbucarle lettere anonime, scrivendole poesie d’autore o scritte da me, molto semplicemente, raccontandole i miei desideri, i miei pensieri.

    Diverse volte, non troppe, le ho chiesto di vederci un film assieme, lei non ha mai “rifiutato”, ma sempre rinviato molto educatamente.
    Questo mi svia molto, perché lei comunque ogni tanto mi cerca, io cerco di farla ridere sempre, noto che in certi momenti si apre tantissimo con me, ma se siamo soli mi sembra di vederla molto in soggezione, che si richiude nel suo guscio.
    Io voglio raggiungerla!

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Gabriele! 🙂

      Da quello che mi hai raccontato non mi sembra che tu ti sia posto male o ti stia comportando in modo particolarmente strano: hai detto di essere generalmente “diretto” con le ragazze e questo è di certo un bene.

      Quando sei con la ragazza che ti piace prova ad agire più di istinto senza ragionare troppo su ogni segnale che ti manda, cosa potrebbe voler dire, come reagire, come e quando dovresti dichiararti a una ragazza e via dicendo. Cerca di divertirti e fare divertire lei e tutto il resto verrà come una naturale conseguenza.

      Buon lavoro! 🙂

      Replica
  10. Alex

    Ciao sono Alessandro e ho 24 anni 🙂

    Da due anni e mezzo sono innamorato di una mia coetanea ma un anno e mezzo fa gli si dichiara in modo sdolcinato uno con cui aveva un profondo rapporto di amicizia e nonostante il rifiuto iniziale da parte di lei da allora si parlano due giorni si e tre no e litigano abbastanza di frequente, anche se fanno sempre pace alla fine.

    Se lui le va dietro come uno schiavo da un anno e mezzo, quando si parlano lei gli da comunque un po troppa confidenza considerando che lo ha rifiutato inizialmente. In occasione degli auguri di natale mi ha confessato che apprezza il suo impegno verso di lei e non sa dire se in un futuro, vicino o lontano, potrebbe nascere qualcosa tra loro (ci si potrebbe fidanzare come non ci si potrebbe fidanzare), come se stesse quasi per concedergli una possibilità, ma alla fine non lo sa nemmeno lei perché tiene tutto in stand-by in una sua indecisione momentanea.

    Lei è stata fuori per la maggior parte del tempo da due anni a questa parte ma ritornava spesso nella nostra città e ultimamente anche per periodi di tre mesi (quindi stando qua per molto tempo comunque l’opportunità di fidanzarsi con questo l’aveva se avesse voluto, il fatto che per molto tempo non era da noi lo usava spesso come scusa con lui perchè era lontana, ed effettivamente non si ci può fidanzare se si sta lontani, ma il tempo da noi lo ha pure trascorso per un po’, quindi l’opportunità comunque l’aveva), anche se è tutt’ora fuori.

    Come dovrei comportarmi? Dichiararmi è la scelta migliore e se si come?

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Alessandro 🙂

      Riguardo una delle prime domande che mi ponevi: so anche io che a volte fare il “tenerone” e il “lecchino” con una ragazza per mesi può funzionare. Io stesso ho due amici che sono riusciti, con queste specie di tecniche se così si possono chiamare, a fidanzarsi con la ragazza dei loro sogni dopo 5 e 7 anni di tentativi rispettivamente.

      Il problema non è il fidanzarsi: cosa succede dopo? Una relazione creata in un modo così malsano non può certo finire bene… e infatti entrambi i miei amici sono stati succubi delle partner per poco meno di un anno fino a lasciarsi e non vedersi neanche più. In poche parole: fare i servi per anni (spendendo soldi, tempo ed energie) per ottenere un fidanzamento malsano che termina dopo poco e in un modo disastroso.

      Il tuo amico magari a lungo andare potrebbe anche mettersi insieme alla ragazza di cui parli ma stai certo che lei lo tratterebbe sempre peggio, lui non starebbe bene con se stesso e con lei e dopo poco la relazione verrebbe troncata.

      Il tutto… perché semplicemente ha creato una relazione di parassitismo e sudditanza nei suoi confronti.

      Tu puoi chiaramente seguire la via che preferisci, ma quella qui sopra non è decisamente quella che ti consiglio io 🙂

      Per prima cosa ti consiglio di smettere di fare il suo “confessore” o di farle complimenti: gli apprezzamenti sono una cosa da guadagnarsi e di certo non ne puoi fare di gratuiti. Cerca di vedere prima di ogni altra cosa se a livello caratteriale state bene insieme prima di puntare a una relazione… perché da come me l’hai descritta questa ragazza non mi pare un gran che sotto questo punto di vista.

      Ad ogni modo potrei aver capito male io quindi se provarci o no con lei devi deciderlo tu. Non fare però lo sdolcinato e l’amico ma punta in maniera tranquilla ed evidente a ciò che vuoi ottenere: non ha senso girarci tanto intorno perché se la desideri sia tu che lei lo capirete subito.

      Cercate di uscire da soli o stai vicino a lei per un po’ e allontanati, facendo una sorta di “tira e molla” (quello che lei sta facendo con il tuo amico, se noti), e poi guarda se viene anche lei a cercarti o se la prima mossa tocca sempre e solo a te. Se vedi che lei non ti cerca mai, neanche con lo sguardo o facendo battute su di te, allora forse ti conviene concentrarti su altre donne.

      Se invece pensi che ci sia un interesse da parte sua mettiti in azione e incontrala un giorno per qualcosa di informale… e sul blog ci sono molti spunti.

      In bocca al lupo! 🙂

      Replica
  11. Daniele

    Ciao… Sono un ragazzo di 14 anni, recentemente mi sono innamorato di una mia compagna di scuola (1° anno di liceo) e sinceramente sin dal primo giorno credo mi abbia suscitato interesse.

    Vorrei farle capire che provo qualcosa per lei, e soprattutto vorrei vederla fuori dalla scuola per conoscerla meglio, come potrei fare? Stiamo organizzando con i compagni di classe una festicciola di carnevale: magari potrebbe essere il momento giusto per avvicinarmi di più a lei, vorrei mandarti degli screen di WhatsApp (opportunamente censurati) per farti vedere una mia conversazione dove provo a migliorare il nostro rapporto di amicizia.

    In questa conversazione dice che ultimamente va d’accordo più con i ragazzi che con le ragazze… Io non so che pensare… Ho bisogno di aiuto… Grazie (oltretutto ho cercato su internet questo sito perché non ho amici a cui potrei dirlo senza essere colpito alle spalle, quindi questo sito diciamo che mi ha aiutato a sfogarmi, grazie)

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Daniele!

      Hai già letto qualche articolo del blog? Lì ci sono vari suggerimenti utili quindi ti consiglio di partire da quelli.

      Oltre a scriverle su Whatsapp (che va bene) provate anche a vedervi: la festa mi sembra una buona idea e, se è possibile, magari potreste formare una “coppia” per la serata… tutto dipende da come viene gestita. Evita però di chiederle: “Ehm, scusami… ti piacerebbe accompagnarmi alla serata?” con tono sommesso 🙂

      Se vuoi stare in coppia con lei prendila per mano e andate! Un uomo non deve sempre domandare ma anche agire!

      Mettiti al lavoro 🙂

      Replica
      1. Daniele

        Grazie per i tuoi suggerimenti…
        Ma non è una festa festa, è solo una serata ad un ristorante (prima era una festa, ma poi hanno deciso così…)

        Cercheró di trovare altre occasioni

        Replica
    1. admin Autore articolo

      Michele, mi dispiace se è finita male ma ci sono situazioni in cui è meglio non far niente e in cui è meglio mettersi a cercare un’altra donna.

      Cerca tra gli ultimi articoli del blog e troverai numerosi consigli.

      Replica
  12. Matteo

    Allora premetto che la mia situazione é molto complicata….
    L’estate scorsa mi sono innamorato di una ragazza (mia ex compagna di classe) ma ero una persona totalmente inesperta e cosi ho deciso di mandarle un messaggio d’amore sulla chat: lei non mi ha risposto
    Poi col tempo ho cominciato a scrivergli e da cosa nasce cosa alla fine siamo usciti insieme poi ce stato un periodo come di pausa in cui non l’ho calcolata molto… adesso negli ultimi mesi mi sento molto con lei quasi tutti i giorni e sono uscita con lei un paio di volte
    Lei è molto carina simpatica sui messaggi quando gli faccio degli apprezzamenti mi chiama amor e ai messaggi di buonanotte mi risponde con i 3 cuori
    Io non so cosa pensare se mi considera un amico o una specie di fidanzato io vorrei dichiararmi ma non so come fare?????!!!

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Matteo!

      Incontrala e guarda com’è la situazione… e fai tu la prima mossa: prova a baciarla senza scene cavalleresche di dichiarazioni strane 🙂

      Replica
  13. Al

    Ciao, ho 13 anni e mi sono innamorato di una mia coetanea. Lei è una mia amica che vedo di persona solo agli allenamenti e alle gare perché abita lontano da me, poi ci scriviamo su Whatsapp.

    Quando parliamo (e scriviamo) riesco sempre a farla ridere, poi scherziamo, giochiamo e parliamo.

    Io vorrei dichiararmi, ma non so come fare (sono un tipo un po’ timido)

    Replica
  14. Simone

    Ciao, ho una bella questione, è da qualche giorno che mi vedo con una mia amica di cui mi sono innamorato, il fatto è che le ultime volte che ci siamo visti ci siamo baciati e lei mi ha detto che non era solo una cosa così, che le piaccio davvero, ma che era confusa e aveva bisogno di un po di tempo per riflettere, il fatto è che ora anch’io sono molto confuso, quindi ti chiedo: il fatto che lei debba riflettere è reale o si aspetta che io le dica qualcosa?

    Devo dirle io che voglio che la nostra relazione diventi seria o devo aspettare una sua risposta?

    Ti prego non rispondermi con i soliti commenti di tre parole, sarebbe molto importante un’opinione di qualcuno che ha più esperienza, grazie 🙂

    Replica
    1. admin Autore articolo

      Ciao Simone: è difficile rispondere con più di 3 parole se non ero lì con voi e non ho assistito alla scena, al verbale e al paraverbale.

      Dirti che deve “riflettere” potrebbe essere un buon segno perché magari sta considerando di più la relazione seria o un pessimo segno, perché vuole scaricarti e dopo un’avventura rapida non vuole dover essere legata a qualcuno. Io però non posso stabilirlo perché c’eri tu e non io 🙂

      In generale aspetterei a dire “voglio che la relazione diventi seria” perché queste sono cose che si decidono più insieme che da soli… e se glielo proponi tu ti metti automaticamente in una condizione in cui lei decide e tu sei succube. Se vuole il tempo di riflettere lasciaglielo e non scriverle più per qualche giorno: se non si fa viva lei allora le chiederai se è tutto a posto e se ha qualcosa di importante da dirti.

      Mi raccomando solo di non scriverle in continuazione e soprattutto non “fare l’arrabbiato” se in questi primi giorni si comporta in modo strano… potrebbe anche essere un “test” che ti sta facendo.

      Ciao

      Giovanni

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *